distrarre la memoria … dei ricordi

Ci sono incontri preziosi I cui sentieri brillano All’ombra dei sogni Solchi indelebili Nel cuore del tempo Richiami di venti Per asciugare gli addii.   La memoria meretrice Agita il suo salario Sui rancori e sugli errori Abbandona i suoi ricordi Agli argini delle storie.   Angoli di cielo nascosti Tra i cipressi immobili Senza età.  

Fiaba

C’era una volta una piccola stella È così che iniziano le fiabe E i sogni come iniziano? Nel sonno quando t’addormenti e ti cullano con i loro sortilegi Quando sei sveglio e s’intrufolano come ladri tra i tuoi pensieri La stella era piccina, una capocchia di spillo nel cielo profondo Cercava nella notte una bimba e la sua bambola per … Continua a leggere