destini

non potranno mai imprigionarenelle linee di una mano i nostri destinie nessun ricordo potrà far malese conservato con amore lascerò che i pensieri scritti si frantumino sulla cartafinché essa darà nuova linfa al brillio delle stelle    

Se

             Se la magia di questo sentimento              un giorno              tu vorrai dimenticare              se l’incanto di quest’emozione              nella sua fragilità si perderà              io ne inventerò le parole ancora              e di loro mi servirò              per scrivere il mio tormento              e una stella racconterà              se il mio tempo non basterà.    

Il mio nulla

 Il Nulla scavò una buca            nell’universo            e vi nascose il suo destino             Scrisse nel vento             perché potessero le parole             essere tormento,             vagabonde essenze sole             sui petali di un fiore             Dipinse nella nebbia             perché potessero le figure             essere come sabbia ,            passeggiatrici  impure             di granelli di luci ad ore  Non sono  Vorrei.

LeT.Me.CrY

Gli dei sono polvere indelebile Custoditi in statue di marmo I loro sepolcri Deserti infiniti le preghiere Dove l’eco del silenzio Lacera ogni attesa L’ amore edifica il suo tempio Sulle rovine di un sogno   Incontrarsi così Per caso E nell’incrocio di uno sguardo Ritrovare tutte le parole scritte Allora spezzerei le mie catene E tornerei ad amare Ma … Continua a leggere

distrarre la memoria … dei ricordi

Ci sono incontri preziosi I cui sentieri brillano All’ombra dei sogni Solchi indelebili Nel cuore del tempo Richiami di venti Per asciugare gli addii.   La memoria meretrice Agita il suo salario Sui rancori e sugli errori Abbandona i suoi ricordi Agli argini delle storie.   Angoli di cielo nascosti Tra i cipressi immobili Senza età.  

Fiaba

C’era una volta una piccola stella È così che iniziano le fiabe E i sogni come iniziano? Nel sonno quando t’addormenti e ti cullano con i loro sortilegi Quando sei sveglio e s’intrufolano come ladri tra i tuoi pensieri La stella era piccina, una capocchia di spillo nel cielo profondo Cercava nella notte una bimba e la sua bambola per … Continua a leggere

…nel mio giardino…

           tra un po’ fioriranno i gelsomini ,        già li vedo nel mio giardino ,       con i boccioli gonfi ,        pronti ad aprirsi con i loro profumi .       in ottobre ho piantato un ramo di rosa ,       mi hanno detto di farlo se volevo le rose,       l’ho visto spogliarsi di tutte le foglie … Continua a leggere